Come possiamo aiutare il Popolo Curdo

Si intensificano i messaggi di solidarietà in appoggio al popolo Curdo. Ecco cosa possiamo fare nel nostro piccolo per aiutarli.

Da giorni ormai nei social network di tutto il mondo compaiono e si moltiplicano, messaggi di solidarietà in favore del popolo Curdo vittima di un’aggressione da parte della Turchia di Erdogan.

In rete, già da tempo, sono presenti iniziative al fine di portare un aiuto concreto alla popolazione del Kurdistan.

Chiunque voglia partecipare, in un modo o in un altro, potrà approfondire seguendo alcuni link che vi suggeriamo.

https://www.produzionidalbasso.com/project/dalla-

parte-dei-curdi/

Seguendo questo link si possono effettuare delle donazioni che verranno raccolte da Arci e gestite da UIKI ONLUS, noi abbiamo trovato il loro indirizzo in rete, non garantiamo per nessuno ma navigando nel loro spazio web sono presenti numerosi resoconti di progetti andati a buon fine, inoltre vengono illustrate iniziative serie e condivisibili.

http://www.mezzalunarossakurdistan.org/

Anche seguendo questo indirizzo è possibile effettuare delle donazioni.

Riportiamo, a titolo informativo, la descrizione presente nel loro sito “Mezzaluna Rossa Kurdistan Italia è un’associazione senza scopo di lucro, nata come diramazione italiana dell’associazione Heyva Sor a Kurdistanê, la più grande organizzazione umanitaria per il Kurdistan, attiva in Germania dal 1993. La sede italiana nasce da un gruppo di cittadini e cittadine curdi e italiani con lo scopo di organizzare iniziative di sensibilizzazione e raccolte di fondi per la campagna internazionale di solidarietà con il popolo curdo”

http://www.retekurdistan.it/

Un sito che appare in continuo aggiornamento e molto dettagliato nei contenuti, esplorandolo si possono trovare vari riferimenti a molte iniziative e manifestazioni che si svolgeranno in varie località italiane, citiamo come esempio quella di Reggio Calabria per domani, giovedì 17 ottobre e quella di Firenze che si terrà nella giornata di sabato 19 ottobre partendo da Piazza Santa Maria Novella.

Sulla loro home page è presente un banner “Defend Rovaja” dov’è presento un elenco di tutte le iniziative programmate.

https://fundfacility.it/unponteper/siria-dalla-loro-parte

Un Ponte Per è partner  è partner della Mezzaluna Rossa  Curda, ha uno staff presente sul territorio.

Tramite il link sopra è possibile effettuare una donazione.

Riportiamo un passaggio dalla loro pagina

“Il nostro staff che si trova nei territori del Nord Est rappresenta uno dei pochi aiuti umanitari a sostegno della popolazione civile colpita dalle bombe di Ankara. Con i nostri partner della Mezzaluna Rossa Curda stiamo cercando di fronteggiare una situazione drammatica, con decine di migliaia di persone sfollate in fuga”

https://www.change.org/p/luigi-di-maio-l-italia-fermi-la-vendita-di-armi-alla-turchia-e-il-massacro-del-popolo-curdo

Sul sito delle petizioni on-line è invece presente un appello da sottoscrivere con cui Potere al Popolo chiede al ministro Di Maio di bloccare immediatamente la fornitura proveniente dall’Italia verso la  Turchia.

“Fermare subito l’export di armi ad Ankara, nel rispetto dell’articolo 6 della legge 185 del 1990 che afferma il divieto di commercio di armi “verso i Paesi i cui governi sono responsabili di gravi violazioni delle convenzioni internazionali in materia di diritti umani” e “l’esportazione e il transito di armi sono altresì vietati verso paesi in stato di conflitto armato”. Dal 2013 a oggi c’è stato un incredibile balzo in avanti delle esportazioni di armi alla Turchia, regime autoritario e irrispettoso dei più elementari diritti delle popolazioni dentro e fuori i confini turchi. L’anno scorso abbiamo venduto armamenti per un valore di 362,3mln di euro, il che fa della Turchia il maggior beneficiario di armi italiane all’interno della NATO.”

Queste sono solo alcune delle iniziative presenti in rete che hanno come scopo quello di portare un aiuto concreto al Popolo Curdo, verso il quale siamo tutti debitori.

Abbiamo raggruppato quelle che a noi sono sembrate le più affidabili e serie ma invitiamo, prima di una donazione, a verificare.

Redazione

La nostra redazione comprende vari articolisti che imparerete a conoscere di volta in volta leggendo post specifici. Il lavoro di "squadra" rimane identificato come redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This website is using cookies to improve the user-friendliness. You agree by using the website further. Privacy policy