Disney plus: debutta negli USA la nuova piattaforma streaming del colosso cinematografico

Disney scende in campo con l’intenzione di conquistare il mercato e lancia apertamente la sfida a Netflix

Oggi la compagnia guidata da Bob Igers ha lanciato Disney Plus, il suo servizio streaming negli Stati Uniti, in Canada e nei Paesi Bassi. Forte di un vasto catalogo pieno di prodotti famosi come i cartoni animati Pixar, i classici Disney, la saga Star Wars  e perfino i supereroi Marvel, Disney plus sembra avere tutti mezzi a disposizione per conquistare il mercato finora dominato da Netflix.

Dopo una prova effettuata nei Paesi Bassi il servizio è stato lanciato ieri negli U.S.A e in Canada. Non sono mancati i problemi tecnici: molti utenti si sono lamentati sui social network del fatto che non era possibile per loro accedere al servizio, mostrando screenshot di messaggi di errore. Disney ha risposto prontamente alle segnalazioni scrivendo dal suo account Twitter che «la richiesta per Disney+ ha superato le più alte aspettative» dell’azienda. Più di 8mila persone hanno comunque segnalato i disservizi.

Problemi tecnici che certamente la Disney risolverà al più presto.

«È l’epoca dei servizi on demand, della migrazione da piattaforme tradizionali a nuove. La tecnologia dà maggior potere agli utenti, maggiore scelta, controllo, possibilità di cambiare. È già accaduto in passato, ad esempio con l’arrivo del telecomando. Il consumatore è entusiasta di questa scelta, della capacità di farla. E c’è spazio per nuovi ingressi in questo nuovo spazio. Netflix è incredibile. Ma noi intendiamo far leva sul marchio, non sui volumi. Intendiamo contare sulla connessione che abbiamo con i consumatori». Queste le esatte parole del CEO Bob Igers dalle quali si capisce benissimo che l’intenzione della Disney e far pesare il loro marchio, la potenza del proprio nome, la connessione emotiva che tutti noi abbiamo con la Disney: diciamolo chiaramente, tutti amiamo la Disney ed è proprio su questo legame che sa di ricordo sentimentale che farà forza la Disney per battere la concorrenza.

Quasi un terzo degli abbonati oggi a Netflix, leader nel segmento con 158 milioni di utenti globali, afferma che potrebbe – un condizionale poi da verificare in concreto – cancellare il servizio a vantaggio di un nuovo arrivato. Una percentuale che sale al 43% tra i genitori con bambini, una fascia dove Disney potrebbe esercitare un fascino particolare.

Nella forza della Disney c’è anche un particolare meno romantico: la cassaforte. Il deposito di Zio Paperone.

Disney è ricchissima, in modo esagerato, può investire cifre che Netflix non può ma soprattutto può sopportare perdite iniziali che Netflix non potrebbe mai sopportare. In pratica la Disney può anche permettersi di non guadagnare niente con il suo canele per due o tre anni. Netflix no. Chiuderebbe.

Quindi, nell’attesa di vederlo anche da noi, arriverà il 31 marzo del 2020 e potrebbe costare intorno ai 6,50 euro mensili, guardiamo quali sono i punti forti del palinsesto.

Titoli  di primissimo livello tra cui possiamo anticiparvi: “The Mandalorian“, la prima serie liberamente tratta dal mondo “Star Wars”, il live action di “Lilli e il Vagabondo” fino alla serie tv “High School Musical” e il revival di “Lizzie McGuire“.

Non solo, in catalogo Disney + ha annunciato anche una serie di miniserie della Pixar: da “Float” a “Loop“, senza contare “Loki” di Marvel. Previsti nel catalogo anche i classici della Disney e gli ultimissimi live-action “Dumbo” e “Aladdin” senza contare i classici come “Mulan“, “Il Re Leone“, “Cenerentola“, “Biancaneve e i sette nani” e tanti altri.

Redazione

La nostra redazione comprende vari articolisti che imparerete a conoscere di volta in volta leggendo post specifici. Il lavoro di "squadra" rimane identificato come redazione

2 risposte

  1. 23 Gennaio 2021

    … [Trackback]

    […] Read More on that Topic: culturaesocieta.com/disney-plus-debutta-negli-usa-la-nuova-piattaforma-streaming-del-colosso-cinematografico/ […]

  2. 13 Marzo 2021

    … [Trackback]

    […] There you will find 4893 additional Info on that Topic: culturaesocieta.com/disney-plus-debutta-negli-usa-la-nuova-piattaforma-streaming-del-colosso-cinematografico/ […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This website is using cookies to improve the user-friendliness. You agree by using the website further. Privacy policy