Morto durante controllo della polizia

A Fidenza un uomo è morto dopo essere stato fermato dalla polizia. Il genero della vittima “buttato a terra e soffocato come in America”

Un uomo di 63 anni è morto durante un controllo della polizia stradale a Fidenza, provincia di Parma. fermato in via Martiri della Libertà perché senza la cintura di sicurezza, ma una volta sceso pare che abbia iniziato a protestare violentemente contro gli agenti, arrivando anche a spintonarli. Sembrerebbe che a quel punto i poliziotti abbiano provato ad ammanettarlo il 63enne si è accasciato a terra ed è morto poco dopo nonostante l’intervento del 118 e i tentativi di rianimarlo. La Procura di Parma ha aperto un fascicolo di inchiesta, al fine di chiarire la precisa dinamica del decesso la questura sta verificando i particolari dell’arresto,

Antonio Marotta, questo il nome dell’uomo, era già noto alle forze dell’ordine a causa di diversi precedenti, in particolare truffa e ricettazione e non era la prima volta che veniva multato per la guida senza cintura. “Non ci spieghiamo come possa essere accaduto un evento del genere – denuncia Angelo Pinto, genero della vittima – Per noi è tutto riconducibile ai fatti americani”. Pinto riferisce di aver parlato con diversi testimoni e secondo lui gli agenti “si sono permessi di ammanettarlo per futili motivi, buttarlo a terra e soffocarlo. Un abuso di potere vero e proprio come quello del povero americano ucciso“

Redazione

La nostra redazione comprende vari articolisti che imparerete a conoscere di volta in volta leggendo post specifici. Il lavoro di "squadra" rimane identificato come redazione

Una risposta

  1. 28 Aprile 2021

    … [Trackback]

    […] Find More Information here to that Topic: culturaesocieta.com/fidenza-uomo-morto-posto-blocco-polizia/ […]

This website is using cookies to improve the user-friendliness. You agree by using the website further. Privacy policy