L’idiota della settimana

Nuova rubrica dove presentiamo notizie di cronaca, vecchie e nuove, che hanno come protagoniste persone davvero stupide. Iniziamo con Michael Baker, l’uomo che rubò della benzina a un auto della polizia e poi mise la foto su Facebook

Iniziamo questa rubrica ricordando l’impresa di Michael Baker, ventenne di Jenkins, piccolo paesino nel Kentucky, che nell’aprile del 2012 dopo aver rubato della benzina da un veicolo della polizia ebbe la brillante idea di postare la foto della sua impresa su Facebook per commemorare meglio il suo gesto.

Il furto inizialmente non aveva impensierito più tanto gli agenti che di certo non chiesero la collaborazione del FBI per risolvere il caso, ma quando hanno visto la foto sul popolare social-network non hanno potuto far altro che recarsi presso l’abitazione del giovane e arrestarlo.

Come visto nella foto infatti, il furbo Michael non si è limitato a succhiare via carburante  da un’auto del locale dipartimento di polizia, ma mentre faceva il gesto del dito medio  chiedeva alla sua ragazza di scattargli una fotografia.

E poi con la foto che cosa ci ha fatto? Non se l’è tenuta per se, no, il fenomeno ha ben pensato di postarla su Facebook per vantarsi di quel gesto con i suoi amici. Che dire, un quoziente intellettivo davvero elevato il suo!

La foto ha iniziato quindi a circolare e dopo due giorni Michael si è visto arrivare la polizia a casa che lo ha arrestato per furto.

“Ha rubato gasolio da un veicolo di servizio in forza alla polizia della città di Jenkins e poi ha pubblicato una foto del suo furto su Facebook. ”

Questo c’era scritto sul verbale d’arresto.

La bravata è costata a Michael la prigione e il processo.

Uscito dopo qualche giorno a seguito del pagamento della cauzione Baker ha rassicurato i suoi amici riguardo i suoi problemi legali. A un suo contatto che si lamentava di non aver visto la foto, che nel frattempo era stata rimossa, Michael ha risposto “Avresti dovuto vederla, era divertente da morire”

Ci auguriamo che oggi, dopo che sono trascorsi diversi anni, Michael Baker sia diventato un uomo onesto o quantomeno, e lo diciamo per lui, un criminale un po’ meno stupido.

Redazione

La nostra redazione comprende vari articolisti che imparerete a conoscere di volta in volta leggendo post specifici. Il lavoro di "squadra" rimane identificato come redazione

Potrebbero interessarti anche...

This website is using cookies to improve the user-friendliness. You agree by using the website further. Privacy policy