Politica: ultimi sondaggi e intenzioni di voto

Gli ultimi sondaggi politici e intenzioni di voto partito per partito danni in calo il PD e la Lega di Salvini, guadagnano M5S e Renzi. La meloni sopra il 10%. Calenda giù.

Lega

Secondo SWG il partito di Salvini perde quasi un punto percentuale e passa dal 33 al 32,8%

Il capitano leghista continua a perdere qualche punto decimale e anche questa settimana si conferma il trend negativo. Resta altissimo il suo consenso ma secondo la maggior parte degli analisti ha già raggiunto il suo massimo e difficilmente tornerà sopra il 34%

Partito Democratico

Mezzo punto in meno rispetto alla scorsa settimana per i Dem guidati da Zingaretti. Il PD fatica a intercettare l’umore delle piazze e l’alleanza con il M5S inizia a farsi sentire negativamente. Gli elettori faticano a capire qual è stata la “svolta” rispetto al precedente governo.

M5S

Eppur si muove. Quello che è stato il primo partito alle scorse elezioni ha dimezzato il suo consenso, tuttavia già la scorsa settimana aveva fermato la sua discesa e oggi gli ultimi rilevamenti lo danno in salita di 0,2%

Un’oscillazione positiva ma troppo debole per far pensare a una possibile risalita in tempi brevi.

Fratelli d’Italia

Guadagna quasi un punto percentuale, da 9,8 arriva a 10,7% superando abbondantemente la soglia psicologica del 10%. Tutto quello che perde Salvini sembra conquistarlo una Meloni sempre più energica e galvanizzata dagli ultimi risultati.

Forza Italia

La formazione guidata da Silvio Berlusconi è ancora viva, stabile nel suo piccolo.

Questa settimana riesce a guadagnare anche qualcosa così da evitare il sorpasso di Italia Viva. Da 5,3 passa al 5,7% guadagno lo 0,4. Silvio c’è.

Italia viva

Renzi non risente delle ultime vicende. È pronto a dare battaglia ovunque, sui social-network così come nell’aula del Senato. Appare battagliero e pronto a respingere gli assalti. Il suo lavoro di questa settimana è stato premiato, guadagna mezzo punto percentuale e dal 4,6 arriva al 5,1%

Azione

Calenda una settimana fa era a un solo punto di distanza da Renzi, adesso si allontana, lui perde e il senatore fiorentino guadagna.

Dal 3,5 scende al 3%.

Un mezzo punto pesantissimo considerando il valore totale.

Redazione

La nostra redazione comprende vari articolisti che imparerete a conoscere di volta in volta leggendo post specifici. Il lavoro di "squadra" rimane identificato come redazione

Potrebbero interessarti anche...

This website is using cookies to improve the user-friendliness. You agree by using the website further. Privacy policy