Sintomi del vaiolo delle scimmie

Se vieni infettato dal vaiolo delle scimmie di solito ci vogliono dai 5 ai 21 giorni prima che compaiano i sintomi.

I primi sintomi del vaiolo delle scimmie includono:

  • Febbre
  • Mal di testa
  • Dolori muscolari
  • Ghiandole gonfie
  • Brividi
  • Stanchezza

Un’eruzione cutanea di solito compare da 1 a 5 giorni dopo i primi sintomi. L’eruzione cutanea spesso inizia sul viso, quindi si diffonde ad altre parti del corpo. Questo può includere i genitali.

L’eruzione cutanea è talvolta confusa con la varicella. Inizia come punti in rilievo, che si trasformano in piccole vesciche piene di liquido. Queste vesciche alla fine formano croste che in seguito cadono.

I sintomi di solito si risolvono in poche settimane.

Trattamento per il vaiolo delle scimmie

Il vaiolo delle scimmie è generalmente lieve e la maggior parte delle persone guarisce entro poche settimane senza trattamento.

Ma poiché l’infezione può diffondersi attraverso uno stretto contatto, è importante isolarti se ti viene diagnosticata.

Potrebbe esserti chiesto di restare in casa se i tuoi sintomi sono lievi.

Se i tuoi sintomi sono gravi o sei a maggior rischio di ammalarti gravemente (ad esempio, se hai un sistema immunitario indebolito), potresti dover rimanere in un ospedale specializzato fino alla guarigione.

Potrebbe essere necessaria una vaccinazione per ridurre il rischio di ammalarsi gravemente.

Cose che puoi fare per evitare di contrarre il vaiolo delle scimmie durante il viaggio

Sebbene il vaiolo delle scimmie sia raro, ci sono cose che puoi fare per ridurre il rischio di prenderlo durante i viaggi nell’Africa occidentale e centrale.

Alcuni comportamenti da raccomandare sono gli stessi che abbiamo conosciuto durante il coronavirus.

Cosa fare

  • Lavarsi regolarmente le mani con acqua e sapone o utilizzare un disinfettante per le mani a base di alcol.
  • Mangiare solo carne ben cotta.

Cosa non fare

  • Non avvicinarsi ad animali selvatici o randagi, compresi gli animali morti
  • Non avvicinarsi ad animali che sembrano malati.
  • Non mangiare né toccare carne di animali selvatici (selvaggina)
  • Non condividere lenzuola o asciugamani con persone che non stanno bene e potrebbero avere il vaiolo delle scimmie
  • Non avere contatti ravvicinati con persone che non stanno bene e potrebbero avere il vaiolo delle scimmie

Redazione

La nostra redazione comprende vari articolisti che imparerete a conoscere di volta in volta leggendo post specifici. Il lavoro di "squadra" rimane identificato come redazione

Potrebbero interessarti anche...