Writer denunciato. È giusto così.

Parco delle Sabine, sorpreso a imbrattare muri di abitazioni, denunciato dai carabinieri per inosservanza delle norme indirizzate a contenere il contagio.

Nel pomeriggio di ieri, un ragazzo romano di 20 anni è stato denunciato a piede libero dai Carabinieri della Stazione Roma Nuovo Salario per imbrattamento di cose altrui e per essersi allontanato dalla sua residenza in assenza di reale necessità.

Non abbiamo niente contro la Street Art, siamo un blog che prova a fare Cultura. Amiamo i bei disegni che compaiono sui palazzoni di quartieri spesso periferici e degradati, un po’ meno gli scarabocchi sui vagoni delle metropolitane. Crediamo che la Street Art debba essere promossa, aiutata, incoraggiata mettendo a disposizione spazi appositi, muri, parchi dove poter disegnare liberamente, anche se questo va contro lo spirito ribelle di chi lo fa per protesta, riteniamo i writer bravi degli artisti, non dei vandali, il graffitismo ci ha regalato le opere di Basquiat, Shepard Fairey, Carlo Torrighelli e Banksy, ma infrangere le attuali disposizioni d’emergenza, che hanno lo scopo di limitare l’avanzata del coronavirus, per andare in giro a fare graffiti, è, scusate il termine, proprio da deficienti.

Ma come puoi uscire di casa tua per andare a imbrattare le case altrui, neanche muri di strada, ma proprio le facciate delle case di altre persone?

Sono atteggiamenti così che poi fanno venire agli italiani la voglia di misure ancora più restrittive, sono i comportamenti così sciocchi che portano la gente a volere l’esercito nelle strade. Non vogliamo essere troppo severi con un ragazzo di vent’anni, ci mancherebbe, e di certo non vogliamo imputare a lui il diffondersi della pandemia, ma stavolta dobbiamo augurarci, per il bene di tutti, che la sanzione arrivi davvero e che sia salata, così come dobbiamo augurarci che presto, molto presto, tutti i writer del mondo possano scendere in strada e celebrare con i loro disegni la fine di quest’incubo. Lasciando in pace i monumenti storici, come fanno quelli bravi davvero.

Avatar

Redazione

La nostra redazione comprende vari articolisti che imparerete a conoscere di volta in volta leggendo post specifici. Il lavoro di "squadra" rimane identificato come redazione

This website is using cookies to improve the user-friendliness. You agree by using the website further. Privacy policy