Cosa vedere nei laghi del nord Italia

“Italia, paese di santi, poeti, navigatori.”

Le prime due caratteristiche sono vere per tutto il paese, da nord a sud. Sulle capacità di
navigazione, ovviamente, si pensa soprattutto alle Repubbliche Marinare e a tutte le potenze
marittime che hanno sfruttato nel corso dei secoli la conformazione peninsulare del paese. Ma
anche il nord ha da sempre avuto i suoi navigatori, appostati nei grandi laghi che fanno da
tramite tra la Pianura Padana e le Alpi.

Cosa vedere nei laghi del nord Italia

Cosa vedere nei laghi del nord Italia


I principali laghi del nord Italia sono il Garda, quello di Como e il Maggiore.
Il lago di Garda è il più grande d’Italia e anche uno dei più affascinanti. Da Riva del Garda a nord,
fino a Sirmione a sud, è tutto un susseguirsi di coste scoscese e paesi incantevoli. Avvicinandosi
alla Pianura Padana le coste si abbassano e lasciano spazio a panorami estesi sulle colline e i
campi della “bassa”.


Il lago di Como è sicuramente il più famoso, grazie alle frequentazioni di molti VIP italiani e
internazionali. Le ricche ville che si affacciano sui due rami descritti dal Manzoni ti faranno
venire voglia di prendere una barca e di osservare le rive dal centro del lago. Le due principali
città sul lago, Como e Lecco, hanno due dei lungolaghi più belli del nord Italia.


Il lago Maggiore, conteso tra Piemonte e Lombardia, è forse quello meno conosciuto in Italia,
ma ben frequentato dai turisti del nord Europa. Le cittadine di Angera, Stresa, Verbania e Luino
offrono passeggiate incorniciate da panorami mozzafiato.

Cosa fare se visiti uno di questi grandi laghi italiani?


La bellezza di questi posti è la possibilità di avere relax, ma anche una vita attiva all’aria aperta.
Ovunque potrai gustare piatti tipici della cucina norditaliana, dal risotto al persico alla polenta,
a seconda della stagione in cui visiterai la zona. I grandi hotel che si contendono gli spazi
ristretti delle rive dei laghi hanno spesso ristoranti di alta qualità con alcuni tra i migliori chef
italiani. Ecco, per esempio, la lista dei migliori ristoranti sul lago di Garda secondo il Gambero
Rosso.

A Sirmione, sul lago di Garda, potrai anche beneficiare di alcune famose terme.
Le attività culturali non mancano, con città assolutamente da visitare come Como, Lecco,
Varese, Bergamo, Brescia o Verona, solo per citare i capoluoghi di provincia. Ma le stesse rive
dei laghi sono piene di ville maestose con i loro giardini geometrici e ben curati, tutti da visitare.
Per visitare le maggiori città d’Italia in solitaria, ti consiglio l’applicazione GPSMYCITY, che ti
permette di organizzarti un tour guidato senza bisogno di una costosa guida turistica.
Tutti i laghi menzionati in questo articolo sono circondati dalle Prealpi, montagne non ancora
maestose come quelle poco più a nord, ma pur sempre stupende. Qui potrai fare camminate
incredibili con viste stupende sui laghi e le altre sponde. Non dimenticare di portare con te delle
scarpe comode per camminare, come quelle consigliate alla pagina
https://www.restandrecuperation.it/le-migliori-scarpe-per-camminare/.
Infine, per tornare alla navigazione, potrai svolgere molti sport di vela, soprattutto nella parte
settentrionale del lago di Garda, vera e propria fucina di atleti tra i migliori in Italia. Portati

quindi una giacca impermeabile e degli occhiali da sole se vorrai dedicarti all’osservazione delle
sponde dal centro dei laghi dell’Italia settentrionale.

Redazione

La nostra redazione comprende vari articolisti che imparerete a conoscere di volta in volta leggendo post specifici. Il lavoro di "squadra" rimane identificato come redazione

Potrebbero interessarti anche...