Categoria: Internet

google logo 1

Ma davvero Google ci rende stupidi?

Il libro è destinato a scomparire? Il libro sarà sempre l’unico strumento dove il discorso trova l’ultima dimora, in cui sono fissate le parole. Questo è molto importante. Le argomentazioni di Carr non sono sbagliate e bisogna continuare a leggere libri. I libri allenano la mente. I libri trasformano la lingua in pensiero. I libri sostengono e proteggono l’identità privata insieme con il pensiero privato. Con i libri le informazioni si mettono nella propria testa, non sullo schermo, quindi è importante continuare ad avere entrambi: sia l’accesso “frammentato”, episodico, che salta superficialmente di frammento in frammento, sia la lettura, sviluppando il proprio sé.

1727Wrldstar alias Fratellì

Ennesimo esempio negativo che arriva dal web. Sedicente rapper romano, protagonista di un video virale “Ho preso il muro fratellì”…dopo essere andato a sbattere con la macchina mentre faceva un’assurda diretta su Instagram, ecco...

Sicurezza e privacy su internet: consigli dagli esperti

La privacy al tempo di internet

Com’è cambiato il nostro mondo da quando si è attivata la prima connessione internet: ogni notizia, ogni comunicazione ora passa attraverso il web. Il nostro intrattenimento, i nostri acquisti ora sono digitali. Il mondo...

This website is using cookies to improve the user-friendliness. You agree by using the website further. Privacy policy